Repubblica Ceca

La Cecoslovacchia nacque dopo la prima guerra mondiale. Durante la guerra, fu tra i primi paesi caduti sotto la Germania nazista e tra gli ultimi liberati.

Liberation Route Europe

La popolazione cecoslovacca includeva vari gruppi di minoranze, tra cui uno più ampio che parlava tedesco e si trovava nel Sudetenland, una regione vicina al confine tedesco. Nel 1938 Hitler approfittò della presenza di questo gruppo per invadere il Sudetenland. Francia e Gran Bretagna, alleate della Cecoslovacchia, acconsentirono per evitare la guerra. Nel marzo 1939 la Germania occupò tutto il paese. La Cecoslovacchia rimase occupata fino all’ultimo: a liberarla furono le potenze occidentali e l’Unione Sovietica. Durante la guerra, in Cecoslovacchia era attivo un movimento di resistenza e migliaia di cechi combatterono con le forze occidentali e sovietiche.

Liberazione di Plzeň

Nel 1945 era chiaro che la Germania nazista avrebbe perso la guerra. In maggio la popolazione ceca insorse contro le forze dell’occupazione tedesca in svariate località, tra cui Plzeň. Nel frattempo l’Armata Rossa si stava avvicinando al paese da est e le forze alleate occidentali da ovest.

La fase finale della guerra
Liberazione di Plzeň
Un carro armato Sherman della 16a Divisione Corazzata durante la liberazione di Plzeň, 6 maggio 1945.