Military Shrine of Mignano Monte Lungo

Sacrario Militare di Mignano Montelungo

Via Casilina, Mignano Monte Lungo
Liberation Route Europe

Sacrario Militare di Mignano Montelungo

Il Sacrario Militare di Mignano Montelungo è situato sul luogo della prima battaglia tra il Regio Esercito Italiano e l’esercito tedesco. Il cimitero ospita le tombe di 974 soldati italiani caduti durante la campagna d’Italia, dopo che l’Italia si era schierata con gli Alleati nel settembre 1943.

Il Sacrario Militare di Mignano Montelungo è situato sul luogo in cui si tenne la prima battaglia tra il Regio Esercito Italiano e l’esercito tedesco nel dicembre 1943. Il cimitero ospita le tombe di 974 soldati italiani caduti durante la campagna d’Italia, dopo che l’Italia si era schierata con gli Alleati nel settembre 1943.

Sul frontone del portico un’epigrafe in latino: Mortui ut patria vivat (A coloro che sono morti affinché la patria potesse vivere). Nella cappella c’è un altare di marmo scuro sormontato dal bassorilievo di un soldato morente, realizzato dallo scultore Pietro Canonica. Ai lati dell’altare ci sono due lapidi: una è dedicata al generale Vincenzo Dapino, comandante delle truppe italiane durante la Battaglia di Montelungo, l’altra riproduce il telegramma di congratulazioni inviatogli dal generale Mark Clark dopo la vittoria.

Le tombe sono di soldati del Primo Raggruppamento Motorizzato, del Corpo Italiano di Liberazione e delle brigate Folgore, Legnano, Mantova, Friuli e Cremona. Il comandante di varie di queste unità, il generale Umberto Utili, fu sepolto qui nel 1952.

Ai lati dei gradini centrali che portano alla cappella ci sono i distintivi delle brigate. In cima alla collina c’è una statua della Vergine Maria che benedice i caduti. L’8 dicembre di ogni anno viene celebrata una cerimonia per commemorare l’anniversario della battaglia di Montelungo. Di fronte al cimitero c’è un museo con vari oggetti che spiegano il ruolo degli italiani nella liberazione della patria. Vi sono fotografie, documenti, ma anche carri armati e artiglieria.

Le visite al museo sono gratuite, ma devono essere richieste tramite il custode del museo.

Via Casilina, Mignano Monte Lungo