James Megellas

James Megellas

11-03-1917

Liberation Route Europe

James Megellas

James Megellas si arruolò nell’Esercito degli Stati Uniti d’America nel maggio del 1942 e combatté in Italia, Olanda, Belgio e Germania. Prese parte ad alcune delle più famose battaglie della seconda guerra mondiale ed è uno dei membri dell’82a Divisione Aviotrasportata ad aver ricevuto più riconoscimenti.

Dopo essersi arruolato nell’Esercito degli Stati Uniti d’America nel maggio del 1942, James Megellas voleva scendere in battaglia il prima possibile. Nell’ottobre 1943, dopo mesi di addestramento, si unì al 504° Reggimento Fanteria Paracadutisti dell’82a Divisione Aviotrasportata. Combatté per la prima volta con questa unità in Italia, dove fu messo a capo di un plotone durante le battaglie sui monti Appennini e sulla testa di ponte ad Anzio.

A causa delle gravi perdite subite in Italia, il suo reggimento rimase in Inghilterra mentre il resto dell’82a Divisione Aviotrasportata si spostò in Francia il 6 giugno 1944, durante l’operazione Overlord. Nel settembre 1944 Megellas e la sua unità si ricongiunsero con l’82a Divisione durante l’operazione Market Garden. Durante tale operazione, Megellas prese parte ad un’audace traversata del fiume Waal a Nimega. Sotto il letale fuoco nemico, i paracadutisti attraversarono il fiume Waal su imbarcazioni di fragile tela, subendo gravi perdite. Grazie alle sue azioni in battaglia Megellas fu decorato con la Distinguished Service Cross. Dopo l’operazione Market Garden, Megellas e la sua unità presero parte all’offensiva delle Ardenne nel dicembre 1944 e all’invasione della Germania, durante la quale Megellas poté assistere alla liberazione del campo di concentramento di Wöbbelin a Ludwigslust.

Nel gennaio 1946 Megellas guidò la sua compagnia lungo la Fifth Avenue a New York nella Victory Parade. Dopo la guerra si ritirò dall’esercito e iniziò a essere attivo politicamente. Scrisse delle memorie sulle sue esperienze di guerra dal titolo “All the way to Berlin”.